NanninellaMagazine57

“Riscopriamo la cucina sana e poco costosa”: intervista alla foodblogger Simona Novarini

Simona, cosa stai cucinando in questo periodo a casa?

Cucino cose semplici, cercando di coinvolgere anche i bambini ad esempio facendo il pane che è molto semplice (evito le lavorzioni molto lunghe e con tanto tempo di lievitazione). Cerco di sfruttare tutti i prodotti che ho in casa per andare poco fuori e fare la spesa una volta ogni tanto, come ci è stato suggerito per il bene di tutti. Cosa porto in tavola? Una buona pastasciutta con una passata di pomodoro con un pò di profumi. Se si hai in casa bimbi è giusto però fare preprazioni leggere. Di solito io guardo la dispensa e il frigo e poi decido cosa fare. Adesso, devo dire la verità, sto sfruttando tutti i prodotti che ho fino in fondo (ad esempio, con il pane secco del giorno prima  faccio delle polpettine).

Alcuni piatti che danno maggiore soddisfazione?

In questo momento credo che riuscire a preparare qualcosa di gustoso con solo quello che hai in casa dia molta soddisfazione. Ad esempio un buon polpettone con un contorno o una frittata di pasta, dorata con la sua crosticina,  che da presentare è molto bella. Considerato che alcuni prodotti – come farina e lievito – si fa fatica a trovarli dobbiamo fare un piccolo sforzo per invetarci ricette partendo dai cibi che abbiamo nelle nostre dispense.

Come organizzi la tua spesa?

Ci hanno consigliato, per il bene di tutti, di fare la spesa una settimana quindi compro cibi che possano durare. Ad esempio, evito di comprare molta verdura e frutta fresca perché poi, come sappiamo, deperiscono in fretta. Dipende sempre comunque dal numero dei componenti del nucleo. Compro gli elementi base, le materie prime come la farina che è versatile e si può utilizzare sia per il dolce che per salato. Un consiglio: utilizziamo il tempo per fare ricette utili.

Si può stare a casa e mangiare sano?

Sì, certo, soprattutto se hai dei bambini è molto importante. Vedo però che la maggior parte delle persone si sta “coccolando” per questa situazione anomala mangiando comfort food, bei piattini. Consiglio si provare a portare a casa,però, i legumi secchi con cui si possono fare delle buone zuppe nutrienti e salutari. Nelle giornate di sole la caprese è un piatto completo e sano. Una zuppa di cipolla tiepida è poco costosa e soddisfa il palato (con crostini di pane secco e un pò di formaggio grana).  Le torte? Sì, ma con ingrediente semplici come la frolla di marmellata. Pochi ingredienti ma che diano gusto.

Dolce o salato in tavola?

E’ gusto della persona, io non so scegliere mi piacciono entrambi.